Marcido Marcidorjs e Famosa Mimosa

La Compagnia esordisce nel giugno 1986 al Premio Narni Opera Prima, imponendosi all’attenzione della critica con uno Studio da “Le serve” di Genet; l’anno successivo, per la messa in scena di LE SERVE, UNA DANZA DI GUERRA, Daniela Dal Cin concepisce la prima delle sue straordinarie macchine teatrali: una struttura scenografica ovale tagliata da una feritoia, attraverso la quale ai cinquanta spettatori è consentito partecipare alla performance “spiandone” lo sviluppo dall’esterno. In seguito la stessa architettura scenica si sviluppa nel velodromo di UNA GIOSTRA: L’AGAMENNONE, ottenendo i Premi “Opera d’Attore” (festival di Chieri ’88) e “Drammaturgia/Infinita”. Tra le produzioni dei Marcido segnaliamo: PALCOSCENICO ED INNO dalla Sirenetta di Andersen, Premio Speciale Ubu ’91. SPETTACOLO (1993) dalla Fedra di Seneca, annoverato tra gli “Spettacoli dell’anno” ai Premi Ubu; L’ISI FA PINOCCHIO, MA SFAR LO MONDO DESIEREBBE IN VER (1996) da Pinocchio di Collodi e la particolarissima messa in scena da Giorni Felici di Beckett, HAPPY DAYS IN MARCIDO’S FIELD (1997). Nel 2002, in collaborazione con il Fabbricone di Prato, debutta VORTICE DEL MACBETH di Marco Isidori dal Macbeth di Shakespeare, tappa importante della ricerca spaziale dei Marcido. Nella stagione successiva per l’allestimento di BERSAGLIO SU MOLLY BLOOM dall’ultimo capitolo dell’Ulisse di Joyce, la Dal Cin riceve il Premio Ubu 2003 per la scenografia. Nel febbraio 2007, alla Promotrice delle Belle Arti di Torino, si inaugura una grande esposizione promossa dalla Città di Torino e dalla Regione Piemonte, dedicata ai vent’anni di Teatro della Compagnia “I Marcido in Mostra: 1986-2006”. E’ dell’aprile 2009, …MA BISOGNA CHE IL DISCORSO SI FACCIA!, dall’Innominabile di Beckett, che riceve il Premio Ubu per la scenografia e il Premio della Critica 2009. Ricordiamo inoltre i successivi: NEL LAGO DEI LEONI dalle Estasi di Maria Maddalena De’ Pazzi (2010), LORETTA STRONG di Copi (2011) ed EDIPO RE di Marco Isidori da Sofocle (2012). Il 23 novembre 2015 viene inaugurato a Torino il Teatro Marcidofilm!, con il debutto di AMLET-ONE! di Marco Isidori da Shakespeare; nel giugno 2017, nello stesso spazio, debutta AMELIA, LA STREGA CHE AMMALIA AND FRIENDS dall’opera poetica di Dickinson, Plath e Rosselli. Infine LEAR, SCHIAVO D’AMORE, una riscrittura di Marco Isidori da Re Lear, debutta in coproduzione con Teatro Stabile di Torino-Teatro Nazionale (aprile 2018).

 

Marcido Marcidorjs e Famosa Mimosa

Via Ferrante Aporti, 27 – 10131 Torino TO

You may also like...