Si torna tutti a scuola nella “Classe comica”.

casa_600

Alzi la mano chi crede che da adulti non si possa più tornare a scuola: per chi ne fosse convinto consigliamo un’attenta lettura del programma di Classe comica. La scrittura nel lavoro del comico, il progetto promosso dalla Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani Onlus, con la supervisione di Giorgia Goldini e Stefano Dell’Accio, e dedicato a giovani talenti, attori con esperienza e scrittori dai 18 anni in su.  Tre mesi e mezzo, da metà gennaio ai primi di aprile negli spazi della Casa del Teatro Ragazzi e Giovani, con incontri settimanali il mercoledì dalle 11.00 alle 17.00, per un progetto di scrittura ad ampio respiro che mira a riportare l’attenzione su una comicità di qualità ed intelligente, utile e ricca di contenuti: un percorso che vedrà protagonisti, da un lato, il gruppo di “allievi” guidati dalla coppia Goldini-Dell’Accio, e dall’altro il corposo nucleo di “docenti” che si alterneranno nelle diverse sessioni settimanali. Ed a scorrere i loro nomi non si può che restare impressionati, oltreché incuriositi, per la presenza nei dieci incontri di nomi del calibro di Rino Cerritelli come di Stefania Bertola, passando per Federico Bianco ed Andrea Zalone, per arrivare a Giorgio Vasta, Valter Leonardi e Beppe Tosco: “questa è l’edizione zero – scrivono i promotori dell’iniziativa – un primo passo, il tentativo di mettere in moto una ristrutturazione della comicità sul palcoscenico, consapevole e libera dalle influenze generate dalla comicità televisiva”.

E se di cambiamento si parla, nessuna modifica può realizzarsi senza un’adeguata e condivisa formazione: di qui l’idea di dar vita ad un corso di alta specializzazione, mirato e dedicato a giovani attori comici con esperienza e a giovani scrittori. Al centro della proposta didattica l’idea di una comicità scandagliata in ogni suo aspetto, dalla fase di scrittura alla possibile messa in scena, attraverso sessioni teoriche e pratiche. Ed alla fine? Come ogni scuola che sia tale l’appuntamento sarà per l’8 aprile 2017 con la tanto agognata Festa di classe dove i singoli partecipanti potranno presentare un breve estratto del percorso di studio e formazione.

Per avanzare la propria candidatura è necessario inviare, entro e non oltre il 15 dicembre all’indirizzo formazione@fondazionetrg.it, una lettera di presentazione comprensiva di curriculum, di un testo originale della lunghezza massima di due cartelle e, se disponibili, di link a video di spettacoli, prove o altro materiale utile ai fini della selezione: entro il 20 dicembre saranno resi noti i nomi dei selezionati per il corso a numero chiuso che avrà un massimo di 20 partecipanti.

Info sul programma e sulla modalità di partecipazione allo 011.19740280
o sul sito www.casateatroragazzi.it

Roberto Canavesi

You may also like...